INAUGURATA VIVA LA TERRA!

Al taglio del nastro il Presidente IMM_CarraraFiere Fabio Felici con l’assessore regionale Giacomo Bugliani, il Presidente del Consiglio Comunale Michele Palma e la Presidente di Coldiretti Massa Carrara Francesca Ferrari accompagnati dai bambini delle Scuole  in visita alla manifestazione.

Carrara, 30 marzo  2019

Ha preso il via questa mattina col taglio del nastro alla presenza del Presidente IMM_CarraraFiere Fabio Felici, dell’assessore regionale Giacomo Bugliani, del Presidente del Consiglio Comunale Michele Palma e della Presidente di Coldiretti Massa Carrara Francesca Ferrari il quinto salone della manifestazione Viva la Terra


La manifestazione ideata da IMM_CarraraFiere e organizzata in collaborazione con Coldiretti è dedicata all’agricoltura nei suoi molteplici aspetti, agli animali da cortile e ai prodotti naturali a Km 0, nel segno della qualità, ma anche della sostenibilità, della  biodiversità e della tutela dei territori.

Presenti all’apertura, e successivamente premiati, anche gli alunni della Scuola Primaria Marconi di Carrara, secondi classificati al videocontest “La mia campagna” organizzato dalla IMM in occasione della manifestazione.  

Ai visitatori del salone, Viva la Terra offre la possibilità di trascorrere un weekend davvero particolare tra cucina, filiera corta, natura, salute, trasparenza, tracciabilità, conoscenza delle pratiche agricole, laboratori ed anche divertimento, grazie ai numerosi appuntamenti per tutti  i gusti organizzati in fiera da Coldiretti. Sui 10.000 i  mq. del rinnovato Padiglione B si trovano, oltre agli stand delle aziende,  le aree destinate alle varie attività, che includono la lavorazione della lana, l’impagliatura delle sedie e dei cesti, la preparazione di oli essenziali e distillati con le erbe aromatiche, il percorso sensoriale, l’agri-yoga, l’area giochi per i bambini con l’amatissimo circuito dei trattorini, il percorso didattico del miele con possibilità  di costruire le candele di cera, il percorso sensoriale, la zona agri-benessere, l’area show-cooking, quella dedicata ai fiori e al flower design di  Campagna Amica, la fattoria didatticale dimostrazioni dei maestri birrai e molto altro ancora, perchè sono davvero molte le cose da vedere e gustare e le iniziative per divertirsi imparando.

I numerosi stand in esposizione offrono ogni genere di piante e fiori, semi, attrezzature, macchine agricole, decorazioni, oggettistica, animali da cortile e non, cibi biologici, cosmetici naturali, abbigliamento e accessori in materiali naturali, prodotti per l’apicoltura, birre artigianali, specialità al peperoncino, enogastronomia, prodotti tipici regionali toscani, liguri e le nocciole IGP piemontesi.
Fra le associazioni in fiera anche Slow Food Lunigiana Apuana e il Consorzio per la tutela del vino Candia  dei Colli Apuani.  

Molte le eccellenze e particolarità, dai prodotti caseari della  vacca pontremolese, specie autoctona che ancora nel 1983 era a rischio di estinzione, ai frantoi di particolari e purissimi oli extravergini d’oliva biologici, ai formaggi di ogni tipo compresi quelli di  capra, ai prodotti gluten free fino all’agri-birtra e allaa cinta senese biologica, solo per nominarne alcuni, il tutto nel segno della massima qualità. Non manca nemmeno la possibilità di farsi scavare un pozzo artesiano per risolvere definitivamente il problema dell’irrigazione.

A completare il tutto i numerosi  laboratori per imparare a coltivare l’orto, a curare i giardini, potare olivi e fare marmellate in casa. Inoltre il mercato a filiera corta di Campagna Amica per fare la spesa direttamente dal contadino eper la gioia dei più piccoli, l’Arca di Noè popolata da tutti gli animali dell’aia e un piccolo maneggio con pony e cavalli di ASD Cavalieri Apuani.