Agri-birrerie e microbirrifici. A Viva la Terra il trionfo del malto a km zero

coldiretti logo

Appuntamento sabato 30 e domenica 31 marzo a Carrara Fiere (Ms).

Agri-birrerie, micro-birrifici e malti a km zero. A Viva la Terra la birra agricola è la novità assoluta dell’area dedicata alla filiera corta e al progetto di Campagna Amica di Coldiretti. La due giorni della mostra mercato dedicata alla cura dell’orto e del giardino ma anche all’agri-intrattenimento, al cibo a km zero, al benessere e al turismo rurale con gli agriturismi e le fattorie didattiche, ideata da IMM – Carrarafiere e organizzata in collaborazione con Coldiretti in programma da sabato 30 a domenica 31 marzo a Carrara Fiere (Ms) punta ad offrire, ai visitatori, anche una panoramica “schiumosa” delle birre agricole più interessanti del panorama toscano a fianco dei vini del territorio come il Candia dei Colli Apuani Doc, l’altro grande protagonista del salone.

Difficile fare una stima della coltivazione regionale di cereali orientati alla produzione esclusiva di malto mentre è più facile censire i microbirrifici: poco più di un centinaio in Toscana (fonte Microbirrifici.org). “Il nostro progetto di Campagna Amica – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – ha aperto le porte della distribuzione diretta alle piccole etichette dei birrifici agricoli nati grazie al decreto ministeriale 212/2010 che permette alle aziende produttrici la materia prima di creare una malteria o un birrificio aziendale e di considerare la produzione di questa amatissima bevanda attività agricola connessa. L’altra caratteristica distintiva della birra agricola è l’etichetta che è legata al territorio. A Viva la Terra ne avremo un assaggio”.

A Viva la Terra i visitatori – la birra piace a quasi la metà degli italiani adulti con un consumo pro capite medio di 31,8 litri all’anno il più alto sempre di sempre – potranno partecipare a veri e propri percorsi di degustazione guidata con l’accompagnamento dei maestri birrai in una sorta di viaggio tra i birrifici della Toscana e dell’Emilia Romagna. Non ci saranno solo le birre agricole. Saranno diverse le aree tematiche coordinate da Coldiretti con l’obiettivo di fornire ai visitatori una panoramica a 360° dell’evoluzione dell’agricoltura degli ultimi venti anni attraverso esposizioni, workshop, laboratori, convegni ed incontri.

Spazio naturalmente ai bambini perché l’agricoltura è anche un inesauribile fonte di divertimento, apprendimento e manualità. Per due giorni i visitatori potranno passare attraverso più esperienze: dall’agri-benessere all’agri-ludoteca e alla fattoria didattica, dal laboratorio del miele a quello dei maestri birrai, dall’area dedicata ai fiori e all’arte del flower designer allo street food di Campagna Amica. Ed ancora tanti laboratori per imparare e migliorarsi grazie ai tutor di Coldiretti per esempio a coltivare l’orto, a curare i giardini, potare olivi e fare marmellate in casa. Non manca il mercato a filiera corta per fare la spesa direttamente dal contadino.

www.vivalaterraexpo.itwww.facebook.com/vivalaterra/www.instagram.com/vivalaterra

www.toscana.coldiretti.itwww.facebook.com/coldirettimassacarrara

Data: sabato 30 e domenica 31 marzo
Orario: 10:00-19:00
Biglietto: € 5,00 – ingresso gratuito per bambini fino a 12 anni e disabili
Ingresso n. 3 Viale Colombo, Marina di Carrara